Farmacisti da generazioni,

i Titone hanno sempre avuto una cura particolare per la salute e una passione per l’agricoltura e l’olivicoltura in particolare.



Sin dal 1936, in un lembo di terra tra Trapani e Marsala, con Erice alle spalle, Mothia l’antica e le Egadi di fronte, la famiglia Titone produce un olio di qualità, buono e naturale.

Qui l’olivicoltura ha radici antichissime, oggi riconosciute dalla DOP Valli Trapanesi, nella cui area ricadono per intero gli uliveti.

L’azienda è stata una delle prime in Sicilia a convertirsi all’agricoltura biologica, dal 1992 tutte le fasi della lavorazione sono controllate e certificate da CCPB srl ai sensi del Reg. CE 834/2007.

L’azienda aderisce a CCPB Global Programme e alle norme UNI EN ISO 9001:2008 e UNI EN ISO 14001:2004.

Oggi alla guida dell’azienda c’è Antonella Titone, con 19 ettari di oliveto e 6000 piante che producono circa 10.000 litri di olio di cui 6000 litri DOP Valli Trapanesi Biologico.

Le olive delle singole cultivar Cerasuola, Nocellara del Belice, Biancolilla sono raccolte a mano a partire dalla prima decade di ottobre e sono molite dopo poche ore nel frantoio aziendale.

Gli oli mono varietali prodotti sono stoccati sotto azoto in silos di acciaio e solo dopo analisi chimiche ed ripetuti assaggi sono miscelati per dare origine all’Olio Titone Dop Valli Trapanesi Biologico e all’olio Titone Biologico.